Suggerimenti per la cura delle piante

La migliore temperatura
La temperatura giornaliera ideale è 20-22°C
Le orchidee Phalaenopsis fioriscono più a lungo alle seguenti temperature:
·         Temperatura minima notturna: 16°C
·         Temperatura giornaliera 20-22°C
·         Temperatura giornaliera massima di 32°C

Acqua
L’acqua ideale per annaffiare è tiepida e l’acqua piovana è meglio di quella di rubinetto che contiene (troppo) calcare. Annaffiare preferibilmente la mattina presto. Versare l’ acqua sul terriccio accanto alle foglie o meglio ancora, immergere il vaso per alcuni minuti in un secchio d’ acqua. Dopo di ciò l’ orchidea può stare sette giorni senza acqua. Se le radici nel vaso sono grigie, significa che la pianta ha bisogno d’ acqua. Se le radici sono verdi invece ne ha a sufficienza. Accertarsi che non resti acqua stagnante nel portavaso decorativo. La Phalaenopsis non ama avere i piedi bagnati!

Luce
L’ orchidea Phalaenopsis non tollera la luce diretta dal sole, neanche nei mesi estivi. Foglie gialle possono essere un segnale di troppa luce solare diretta, sposti la pianta in un altro posto meno direttamente illuminato.
Se cadono boccioli o foglie una possibilità è la probabile mancanza di luce.

Umidità dell’aria
Nel proprio ambiente naturale la Phalaenopsis è abituata a un alto grando di umidità nell’ aria. Per far crescere o far moltiplicare una pianta il posto migliore è un luogo umido come una cucina, bagno o serra. Attenzione nello scegliere il posto che la pianta abbia luce a sufficienza, non si trovi accanto a una fruttiera e non stia in una corrente d’ aria.

Terriccio speciale per orchidee
Un’orchidea è per sua natura un epifita e per questo ha bisogno di avere le radici molto arieggiate. Per questo viene adoperato uno speciale substrato di coltivazione per le radici: il bark o corteccia deresinata di pino. Il bark si acquista nei centri di giardinaggio. Non usare il normale terriccio da vaso, per le orchidee Phalaenopsis non va bene.

Concime
La cosa migliore è acquistare lo speciale concime per orchidee. È necessario concimare nei mesi da marzo a ottobre, circa due volte al mese.

Altre informazioni a riguardo del phalaenopsis e la cura delle orchiedee puo’trovarla sul sito di Orchidee Nederland